PPT: ci sei o ci fai?

Da qualche tempo la blogosfera si sta interessando sempre di più al tema delle presentazioni in pubblico.
Fortunatamente l’era degli interventi con schermate di powerpoint zeppe di punti elenco è finita (mi cospargo il capo di cenere per la presentazione della mia tesi di laurea qualche anno fa).
La nuova era prevede un numero decisamente più lungo di schermate (nell’ordine di un minimo di sessanta) ma che spesso contengono una sola parola allusiva di un intero concetto.
Ultimo in ordine di tempo Prezi di cui ho già parlato ma che ha rafforzato in me l’idea che il mezzo deve servire a dare voce al contenuto e non soffocarlo. Quindi ben venga un flash software come questo ma attenzione a non catalizzare l’attenzione del pubblico solo con l’effetto meraviglia.
Consiglio un post dell’ottimo Antonio Volpon per una carrellata di materiali sull’arte del PPT.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...