Istinti latenti

bruna2Due settimane di vacanza nella mia Matera, ti rimettono al mondo ma ti lasciano anche un senso di solitudine e di abbandono quando devi ripartire. Lascio un pezzo di cuore ogni volta che vado via.

Per fortuna questa volta mi porto anche il ricordo della festa della Bruna che sono riuscita a godermi dopo vari anni.

È stato meraviglioso, Un tuffo nel passato. Una emozione che inizia la mattina presto e che cresce con il passare delle ore. Ho sentito le lacrime agli occhi quando è partita la Processione dei pastori, finalmente dopo tanto tempo ero nuovamente parte attiva della mia città, coinvolta nel trasporto generale dell’euforia diffusa che si respira a Matera in quei giorni.

È difficile rendere l’idea a chi non ha mai partecipato a questa festa, lo sensazione di fare gruppo, l’orgoglio di appartenere ad una comunità che almeno quel giorno mette da parte ogni problema e si gode ogni momento, partecipa, corre, urla, applaude, ride euforico secondo un rituale che si svolge identico da secoli e che coinvolge grandi e piccoli, anziani e ragazzini, famiglie con tanto di passeggini e bambini sulle spalle.

Guardate il canale Youtube dedicato alla festa della Bruna, non è una ressa folle come può sembrare, è piuttosto la dimostrazione di possedere in maniera consepevole o no qualcosa di unico, inimitabile che nessuno può toglierci. Per una volta non dobbiamo vergognarci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...