Figure retoriche a go-go

La Rai sta per lanciare un nuovo canale: RAI5 il cui sottotitolo è “La Tv in tutti i sensi”.


Chi ha pensato al video di lancio ha usato un approccio interessante dal punto di vista comunicativo: il testo, infatti, è tutta una rincorsa di sensazioni contrapposte e stridenti solo all’apparenza.

Per fare qualche esempio:
ho pianto di gusto
ho assaporato sudore e polvere
ho ascoltato il sapore della vita
ho sentito l’odore della passione

Si tratta dell’uso di una figura retorica che sono andata a rispolverare nella memoria della grammatica liceale: la sinestesia. Come mi ha ricordato Wikipedia “La sinestesia è una figura retorica che prevede l’accostamento di due termini appartenenti a due sfere sensoriali diverse.”

Tra gli esempi di Wikipedia mi piace citare il buon Faber nell’album la Buona Novella (il mio preferito):
Quando mi chiese: “Conosci l’estate?”
io per un giorno per un momento, corsi a vedere il colore del vento
(Fabrizio De André, Il sogno di Maria)

Per tornare al promo di RAI5, credo che l’idea non sia nuovissima in generale così come la grafica ma ho apprezzato molto il testo: piacevole, leggero, fresco, ben cadenzato.
In realtà non ho capito di cosa tratterà il nuovo canale, ma forse è meglio così.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...